WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Giacomo Lev Mannheimer

(Reindirizzamento da Giacomo Lev Mannheimer)
Jump to navigation Jump to search
Giacomo Lev Mannheimer
Giacomo-Lev-Mannheimer.jpg

Coordinatore del Comitato scientifico dell'Osservatorio Metropolitano di Milano
In carica
Inizio mandato 1 marzo 2018

Head of Government Relations and Public Policy di TikTok Europa meridionale
In carica
Inizio mandato marzo 2021

Giacomo Lev Mannheimer (Milano, 29 gennaio 1989) è un dirigente d'azienda italiano, coordinatore del Comitato scientifico dell'Osservatorio Metropolitano di Milano e research fellow dell’Istituto Bruno Leoni.

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (22/3/2021)

Biografia

Laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano e in economia politica internazionale presso la University of Kent, avvia la propria carriera professionale nel settore legale, prima come libero professionista e poi all'interno di una multinazionale.

Dopo avere lavorato in Weber Shandwick come consulente nel campo delle relazioni esterne e istituzionali, dal 2019 al 2021 è in Glovo dove crea e guida il dipartimento Public Affairs in Italia. Da marzo 2021 è Head of Government Relations and Public Policy di TikTok con responsabilità su Italia, Spagna, Grecia e Portogallo.

Attività scientifica

È research fellow dell’Istituto Bruno Leoni, noto centro studi di idee liberali, per il quale si occupa prevalentemente di regolazione del mercato, innovazione e concorrenza. Di questi e altri temi scrive regolarmente per diversi quotidiani, tra cui Il Foglio e Il Giornale. Le sue ricerche sono apparse inoltre su Corriere della Sera, Repubblica, Sole 24 ORE, The Guardian.

È stato selezionato come leader del futuro dall’Università di San Gallo[1], e come leader emergente dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America.

Coordina il comitato scientifico dell'Osservatorio Metropolitano di Milano dai primi mesi del 2018.

Impegno politico

Nel 2016 è stato responsabile del programma elettorale di Stefano Parisi, allora candidato sindaco di Milano della coalizione di centrodestra.

Dal settembre 2016 ai primi mesi del 2018 si è dedicato al radicamento in tutta Italia del movimento politico Energie per l'Italia, guidato da Stefano Parisi.

Opere e pubblicazioni

Note

Pagine correlate

Collegamenti esterni