Celebrazione del Matrimonio di Lina Pusaderi ed Alessandro Pellarin

Sabato 15 febbraio 2020 con la Delega del Sindaco di Milano ho unito in matrimonio 2 amici. Ho detto: come ci ricorda il Mahatma Gandhi: “Io non ti posso ferire, perché io e te siamo la stessa cosa e ferendo te, ferirei me stesso”.

«Dio li creò maschio e femmina» (Genesi 1,27). Al tal proposito va ricordata dichiarazione propria di Gesù Cristo ed è un suo commento quasi letterale alla frase della Genesi citata («I due saranno una carne sola»): «Così non sono più due, ma una sola carne».

Il matrimonio così come Dio lo desidera e lo sogna per le sue creature è limpido e totale, fondato su un amore che non conosce riserve e limiti, pronto a valicare anche la separazione della morte. La vicenda matrimoniale autentica non può, quindi, essere vissuta come un’avventura fatua o come un innamoramento temporaneo. È una scelta radicale che coinvolge mente, cuore, volontà e azione. Ed è un’esperienza da conquistare ogni giorno, da vivere in ogni momento con attenzione e purezza d’animo.

Anche Platone nel Simposio parla di incontro, di polo dialettico, nel descrivere il rapporto tra uomo e donna, di catarsi (crescita e nel rapporto), ma ci da anche la definizione più bella del rapporto tra uomo e donna, ci parla di incontro delle anime e di germinazione nel rapporto (sessuale)…quindi di filiazione

La vita è cioè un lungo cammino, che possiamo svolgere da soli, se abbiamo il dono della vocazione, viceversa, come nel caso di oggi tra Lina ed Alessandro può essere un cammino a 2, mano nella mano, dove entrambi ogni giorno diventano il migliore amico dell’altro, l’amante perfetto e sempre sognato e soprattutto la persona da onorare e rispettare sempre.

Immagini

Video

  • La celebrazione del Matrimonio(avvocato Giampaolo Giorgio Berni Ferretti) di Lina Pusadederi ed Alessandro Pellarin
  • La celebrazione del Matrimonio(avvocato Giampaolo Giorgio Berni Ferretti) di Lina Pusadederi ed Alessandro Pellarin-Il Regalo del Sindaco di Milano

Pagine Correlate

Collegamenti esterni