WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Differenze tra le versioni di "Brian Norsa"

Jump to navigation Jump to search
(Opere e pubblicazioni)
(Una versione intermedia di uno stesso utente non è mostrata)
Riga 37: Riga 37:
 
==Attività professionale==
 
==Attività professionale==
 
===Attività pubblicistica===
 
===Attività pubblicistica===
Vanta numerose esperienze a partire dal programma sul mondo della scuola ''Ponte Radio Ragazzi'' trasmesso da Radio 2. Nella seconda metà degli anni 90 ha mosso i primi passi nel mondo della televisione con le notizie locali di Buongiorno Lombardia, rotocalco del mattino di Telelombardia. Nella rivista ''Vincere Handicap'', fino alla sua chiusura nel 2004, raccontava casi di successo nel mondo dell'invalidità.
+
Vanta numerose esperienze a partire dal programma sul mondo della scuola ''Ponte Radio Ragazzi'' trasmesso da Radio 2. Nella seconda metà degli anni 90 ha mosso i primi passi nel mondo della televisione con le notizie locali di ''Buongiorno Lombardia'', rotocalco del mattino di Telelombardia. Nella rivista ''Vincere Handicap'', fino alla sua chiusura nel 2004, raccontava casi di successo nel mondo dell'invalidità.
  
 
===Regia===
 
===Regia===
 
Ha lavorato in Rai come regista della trasmissione ''Radio Help!'' su Radio 2, dedicata a temi di solidarietà sociale, e per la televisione col ruolo di programmista regista per ''Ci Vediamo in TV'', condotto da Paolo Limiti, ''Linea Verde'', condotto da Fabrizio del Noce, ''Quelli che il Calcio'', condotto dalla coppia Ventura-Gnocchi, e ''Glob'', condotto da Enrico Bertolino, oltre ad alcune collaborazioni con Enzo Biagi.
 
Ha lavorato in Rai come regista della trasmissione ''Radio Help!'' su Radio 2, dedicata a temi di solidarietà sociale, e per la televisione col ruolo di programmista regista per ''Ci Vediamo in TV'', condotto da Paolo Limiti, ''Linea Verde'', condotto da Fabrizio del Noce, ''Quelli che il Calcio'', condotto dalla coppia Ventura-Gnocchi, e ''Glob'', condotto da Enrico Bertolino, oltre ad alcune collaborazioni con Enzo Biagi.
  
Firma la regia di un film, ''Wanted'', e di alcuni documentari tra cui ''Sarajevo i Figli di Abramo''. Fu in seguito al successo di quest'opera, riguardante il mondo multiconfessionale della città balcanica, che gli viene sempre più riconosciuto anche professionalmente un ruolo di intermediatore culturale/religioso in forza del quale risultò qualificato per partecipare al progetto internazionale di documentari The Sublime Heresies (Le Eresie Sublimi) prodotto ad Amsterdam. A parte si situa il suo lavoro per aziende o artisti giapponesi.
+
Firma la regia di un film, ''Wanted'', e di alcuni documentari tra cui ''Sarajevo i Figli di Abramo''. Fu in seguito al successo di quest'opera, riguardante il mondo multiconfessionale della città balcanica, che gli viene sempre più riconosciuto anche professionalmente un ruolo di intermediatore culturale/religioso in forza del quale risultò qualificato per partecipare al progetto internazionale di documentari ''The Sublime Heresies'' (''Le Eresie Sublimi'') prodotto ad Amsterdam. A parte si situa il suo lavoro per aziende o artisti giapponesi.
  
 
===Marketing===
 
===Marketing===
Riga 52: Riga 52:
  
 
==Opere e pubblicazioni==
 
==Opere e pubblicazioni==
*Wanted, fiction del 2001 girata fra Milano e Chicago sulle contraddizioni del mercato internazionale dell'arte, con la gallerista Bianca Pilat e artisti tra cui Emilio Tadini
+
* Wanted, fiction sulle contraddizioni del mercato internazionale dell'arte, con la partecipazione di [[Emilio Tadini]] (Milano/Chicago, 2001, prod. Bianca Pilat), co-autore e regista
*Sarajevo i Figli di Abramo, 2003<ref>[http://digital-library.cdec.it/cdec-web/biblioteca/detail/book-CDEC10300023921/sarajevo-i-figli-abramo-brian-norsa.html Scheda su archivio CDEC]</ref>, documentario trasmesso su La7  
+
*Io Mento: un manifesto di William Xerra, letto da Pierre Restany. (Milano, 2002, Forma International), regista
*Io Mento: un manifesto di William Xerra, letto da Pierre Restany. (Milano, 2002, Forma International) - regista
+
*Sarajevo, i Figli di Abramo <ref>[http://digital-library.cdec.it/cdec-web/biblioteca/detail/book-CDEC10300023921/sarajevo-i-figli-abramo-brian-norsa.html Scheda su archivio CDEC]</ref>, documentario trasmesso da La7 (Milano/Sarajevo, 2003, Forma International), autore e regista
*Video dello spettacolo teatrale Anne in the Sky, con Angelica Calò Livné (Roma/Venezia/Milano, 2005, Proedi Ed / 263 Films) - regista
+
*Video dello spettacolo teatrale Anne in the Sky, con Angelica Calò Livné (Roma/Venezia/Milano, 2005, Proedi Ed / 263 Films), regista
 
*Documentario The Sublime Heresies (Amsterdam, 2007, Bibliotheca Philosophica Hermetica), autore
 
*Documentario The Sublime Heresies (Amsterdam, 2007, Bibliotheca Philosophica Hermetica), autore
 
*Seiko Katagiri in Italy, video della mostra Strutture della Memoria (Milano/Carcente, 2012, Sinesthesys), autore e regista
 
*Seiko Katagiri in Italy, video della mostra Strutture della Memoria (Milano/Carcente, 2012, Sinesthesys), autore e regista
 +
 
==Premi e riconoscimenti==
 
==Premi e riconoscimenti==
* Premio Perlasca per il documentario ''Sarajevo i Figli di Abramo''
+
*Premio al festival di Bellaria per un il cortometraggio ''Alterazione'', 1992
*
+
* Premio Perlasca per il documentario ''Sarajevo i Figli di Abramo'', 2004
*Premio al festival di Bellaria per un il cortometraggio ''Alterazione''
+
 
 
==Note==
 
==Note==
 
<references />
 
<references />

Versione delle 01:09, 15 giu 2019

Brian Norsa
Brian-Norsa.jpg

Ambassador WikiMilano
In carica
Inizio mandato 2019

Brian Norsa (Rho, 29 gennaio 1967) è un regista italiano, esperto di marketing, intermediario culturale e religioso.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (3/5/2019)

Biografia

Si diploma al liceo scientifico e, dopo una breve esperienza presso l'università Bocconi, si laurea al DAMS in Discipline dello Spettacolo presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'università di Bologna con una tesi, allora assolutamente all'avanguardia, su regia e nuovi media. Gran viaggiatore, dichiara di aver imparato più dai viaggi che da qualunque attività accademica.

Attività professionale

Attività pubblicistica

Vanta numerose esperienze a partire dal programma sul mondo della scuola Ponte Radio Ragazzi trasmesso da Radio 2. Nella seconda metà degli anni 90 ha mosso i primi passi nel mondo della televisione con le notizie locali di Buongiorno Lombardia, rotocalco del mattino di Telelombardia. Nella rivista Vincere Handicap, fino alla sua chiusura nel 2004, raccontava casi di successo nel mondo dell'invalidità.

Regia

Ha lavorato in Rai come regista della trasmissione Radio Help! su Radio 2, dedicata a temi di solidarietà sociale, e per la televisione col ruolo di programmista regista per Ci Vediamo in TV, condotto da Paolo Limiti, Linea Verde, condotto da Fabrizio del Noce, Quelli che il Calcio, condotto dalla coppia Ventura-Gnocchi, e Glob, condotto da Enrico Bertolino, oltre ad alcune collaborazioni con Enzo Biagi.

Firma la regia di un film, Wanted, e di alcuni documentari tra cui Sarajevo i Figli di Abramo. Fu in seguito al successo di quest'opera, riguardante il mondo multiconfessionale della città balcanica, che gli viene sempre più riconosciuto anche professionalmente un ruolo di intermediatore culturale/religioso in forza del quale risultò qualificato per partecipare al progetto internazionale di documentari The Sublime Heresies (Le Eresie Sublimi) prodotto ad Amsterdam. A parte si situa il suo lavoro per aziende o artisti giapponesi.

Marketing

Entra nel mondo dell'editoria con FMR (la rivista di Franco Maria Ricci) e proseguie con la milanese Proedi Editore, publisher di Where Milan, dove si occupa di marketing e PR nel mondo alberghiero. In seguito ottiene incarichi di copy, di account o di regia in agenzie di comunicazione come la Sinergy Srl, o di supporti scenografici al mondo pubblicitario come Pupazzia. Nel 2009 segue due progetti di carattere umanitario-assistenziale nell’ambito del concetto di social responsibility per l'agenzia pubblicitaria The Family Lab. Nel 2015 entra in Deloitte ma dopo un'esperienza in chiaroscuro durata diversi anni, di recente è tornato a Proedi e al mondo alberghiero.

Attività culturale e interreligiosa

Nel settembre del 2013 viene chiamato all'evento Coexist tenuto al teatro Elfo Puccini di Milano per parlare dello scontro religioso, tema allora di drammatica attualità. A seguito del successo dell'iniziativa viene nominato dagli organizzatori responsabile culturale interconfessionale di Sublimar, il primo festival internazionale di letteratura religiosa e spirituale, evento sotto Expo 2015 patrocinato da Parlamento Europeo e Unesco. Nell'edizione 2016, tenuta presso il museo Diocesano di Milano vi è l'inedito incontro in ambiente ecclesiastico tra un cabalista ebreo, un rosacroce cristiano ed un sufi musulmano.

Opere e pubblicazioni

  • Wanted, fiction sulle contraddizioni del mercato internazionale dell'arte, con la partecipazione di Emilio Tadini (Milano/Chicago, 2001, prod. Bianca Pilat), co-autore e regista
  • Io Mento: un manifesto di William Xerra, letto da Pierre Restany. (Milano, 2002, Forma International), regista
  • Sarajevo, i Figli di Abramo [1], documentario trasmesso da La7 (Milano/Sarajevo, 2003, Forma International), autore e regista
  • Video dello spettacolo teatrale Anne in the Sky, con Angelica Calò Livné (Roma/Venezia/Milano, 2005, Proedi Ed / 263 Films), regista
  • Documentario The Sublime Heresies (Amsterdam, 2007, Bibliotheca Philosophica Hermetica), autore
  • Seiko Katagiri in Italy, video della mostra Strutture della Memoria (Milano/Carcente, 2012, Sinesthesys), autore e regista

Premi e riconoscimenti

  • Premio al festival di Bellaria per un il cortometraggio Alterazione, 1992
  • Premio Perlasca per il documentario Sarajevo i Figli di Abramo, 2004

Note

Pagine correlate

Collegamenti esterni