WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Eugenio Comincini

Versione del 21 feb 2018 alle 02:22 di Redazione (discussione | contributi) (Creata pagina con "{{#seo: title = Eugenio Comincini - WikiMilano |keywords= Eugenio Comincini |description= }} {{Carica pubblica |nome = Eugenio Comincini |immagine = Eugenio-Comincini.jpg |ca...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search
Eugenio Comincini
Eugenio-Comincini.jpg

Sindaco di Cernusco sul Naviglio
Durata mandato 12 giugno 2007
(rieletto nel 2012) –
27 giugno 2017
Predecessore Daniele Cassamagnaghi
Successore Ermanno Zacchetti

Vicesindaco della Città metropolitana di Milano
Durata mandato 28 settembre 2014 –
10 ottobre 2016

Consigliere comunale di Cernusco sul Naviglio
Durata mandato 12 giugno 2007 –
9 maggio 2012

Dati generali
Partito politico Partito Democratico

Eugenio Comincini, all'anagrafe Eugenio Alberto Comincini (Cernusco sul Naviglio, 20 dicembre 1972), è un politico e amministratore locale italiano, già sindaco di Cernusco sul Naviglio e vicesindaco della Città metropolitana di Milano..

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (15/2/2018)

Biografia

Laureato in Scienze Politiche alla Cattolica, ha conseguito il Diploma di studi sull’Unione Europea all’Università di Tolosa e il Master in management delle aziende non profit, cooperative e imprese sociali alla SDAS Bocconi.

È dipendente di una banca di credito cooperativo.

Dal 2013 al 2017 è stato componente della Direzione nazionale del PD.

Dal 22 febbraio 2007 e fino al termine dell’Amministrazione Penati è stato Consigliere provinciale milanese. Dall’11 giugno 2007 e fino al 27 giugno 2017 è stato Sindaco di Cernusco sul Naviglio: nel 2007 è stato eletto al ballottaggio con 8.493 voti, pari al 52,40% dei consensi; il 7 maggio 2012 è stato confermato Sindaco della sua città, eletto al primo turno con 8.613 voti, pari al 54,42% dei consensi. Il 25 giugno 2017 i cernuschesi hanno scelto Ermanno Zacchetti come successore nella carica di Sindaco, eleggendolo al ballottaggio con 7.046 voti, pari al 61,84%. Durante gli anni nei quali ha ricoperto il ruolo di Sindaco, è stato componente del Direttivo regionale e del Consiglio nazionale dell’ANCI, è stato Presidente di Legautonomie Lombardia ed ha guidato il Comitato di Indirizzo Strategico di CAP Holding Il 28 settembre 2014 è stato eletto nel Consiglio metropolitano della nascente Città metropolitana milanese. Il 29 ottobre 2014 il Sindaco metropolitano milanese, Giuliano Pisapia, lo ha nominato vice Sindaco metropolitano, affidandogli le deleghe del Piano Strategico Triennale del territorio metropolitano e della Pianificazione territoriale generale e paesistico-ambientale. È rimasto in carica sino al 10 ottobre 2016 quando sono stati proclamati i nuovi eletti al Consiglio metropolitano, al quale non si è sono ricandidato.

Elezioni 2018

Nelle elezioni politiche del 4 marzo 2018 è candidato al Senato della Repubblica per la lista PD nella Circoscrizione “Lombardia 4”.