WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Angelo Perrino

(Reindirizzamento da Angelo Maria Perrino)
Jump to navigation Jump to search
Angelo Perrino
Angelo-Perrino.jpg

Fondatore, direttore e azionista di maggioranza di affaritaliani.it
In carica
Inizio mandato 1996

Vicedirettore di Milano Finanza
Durata mandato 1990 –
1994

Direttore di Campus
Durata mandato 1989 –
1989

Vicedirettore di ItaliaOggi
Durata mandato 1988 –
1988

Vicecaporedattore de Il Giorno
Durata mandato 1987 –
1987

Angelo Perrino, all'anagrafe Angelo Maria Perrino (Ceglie Messapica, 17 maggio 1954), è un giornalista italiano, fondatore, direttore e azionista di maggioranza di affaritaliani.it.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (1/8/2019)

Biografia

Cresciuto in Puglia, si trasferisce a Milano nel 1977 dove si laurea in Filosofia alla Statale e dove consegue, presso il Politecnico, il Master in General management.

Inizia la carriera giornalistica nel 1977 a Panorama dove viene assunto da Lamberto Sechi e si occupa di attualità, politica ed economia fino al 1985.

Passa quindi a Il Giorno come inviato speciale, assunto dall'ex direttore del TG1 Lino Rizzi. Nel 1987 viene promosso vicecaporedattore e responsabile delle pagine di economia e finanza, da cui lancia l'inserto domenicale di personal business Acontifatti.

In seguito è vicedirettore di ItaliaOggi (1988) e direttore del mensile Campus (1989).

Nel 1990 passa a Milano Finanza, prima come caporedattore responsabile della sede romana, poi come vicedirettore a Milano.

A cavallo tra 1994 e 1995 fonda Uomini e Affari e ha l'idea di creare, produrre e condurre in diretta BorsaOggi, telegiornale/talk-show televisivo quotidiano di economia, risparmi e investimenti per Telelombardia.

Nel 1996 lancia affaritaliani.it, il primo quotidiano elettronico via Internet, di cui è direttore responsabile.

Premi e riconoscimenti

È stato insignito dell'Ambrogino d'Oro e della nomina a Cavaliere della Repubblica.

Il suo libro Vita da manager ha vinto il premio Campione di giornalismo per l'economia (in giuria Enzo Biagi, Giorgio Bocca e Indro Montanelli).

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti in ambito giornalistico tra cui il premio Biagio Agnes nella sezione Nuove Frontiere del giornalismo.

Opere e pubblicazioni

  • Tutto il calcio venduto per venduto (Mondadori, 1980)
  • Professione Manager (Mondadori, 1986)
  • Vita da Manager (Sperling & Kupfer, 1988) con Giancarlo Mazzuca

Note