Maria Di Freda

Versione del 24 nov 2020 alle 15:14 di Marco Malagoli (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Maria Di Freda

Direttore generale della Fondazione Teatro alla Scala
In carica
Inizio mandato 18 febbraio 2008

Maria Di Freda (Altavilla Irpina, 11 maggio 1950) è una manager italiana, direttore generale della Fondazione Teatro alla Scala.

Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (23/11/2020)

Biografia

Inizia giovanissima, nell’aprile 1973, la sua collaborazione con il Teatro alla Scala, sotto la Sovrintendenza di Paolo Grassi.

Nel 1991 è nominata direttore del personale e dell’organizzazione.

Nel 1994 le viene conferito l’ulteriore incarico di assistente del Sovrintendente, dandole modo di partecipare al processo di formazione della Fondazione Teatro alla Scala, avvenuta il 16 novembre 1997.

Partecipa in sede istituzionale con il Comune di Milano alla realizzazione del progetto di restauro e ristrutturazione della sede storica del Teatro alla Scala, l’edificio di Giuseppe Piermarini del 1778, e di realizzazione del nuovo Teatro degli Arcimboldi e dei nuovi Laboratori Teatrali nell’area industriale ex-Ansaldo.

Nell’ottobre 1998 è nominata Direttore dei Rapporti Istituzionali.

Nel 2003 le viene attribuita la responsabilità del coordinamento di tutte le Direzioni del Teatro per ogni attività connessa al rientro del Teatro alla Scala nella sede storica, curando i rapporti della Fondazione con la Direzione dei Lavori di Restauro e Ristrutturazione e con il Comune di Milano. Il Teatro, nel rispetto della tempistica programmata, viene inaugurato il 7 dicembre 2004.

Sin dai primi Anni Novanta ha la responsabilità delle tournée del Teatro alla Scala. Da allora sono stati realizzati 42 progetti all’estero in 21 Paesi (Austria, Belgio, Brasile, Cina, Cipro, Egitto, Francia, Germania, Ghana, Giappone, Grecia, Inghilterra, Lussemburgo, Messico, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Turchia e U.S.A.) per 195 rappresentazioni (33 d’opera, 140 di balletto e 22 concerti). Intensa anche l’attività in Italia, con 67 progetti per 196 recite.

Il 18 febbraio 2008 è nominata direttore generale della Fondazione Teatro alla Scala.

Premi e onoreficenze

Il 18 giugno 2010 le viene assegnata la Mela d’Oro speciale per la Cultura, in occasione della XXII edizione del prestigioso Premio Marisa Bellisario, dal titolo “Donne motore per lo sviluppo”.

Note

Pagine correlate