WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Anna Santinello

Anna Santinello

Anna Santinello (Padova, 31 marzo 1937) è una pittrice e scultrice italiana, socia artista della Permanente di Milano.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (27/2/2018)

Biografia

Nata a Padova, Anna Santinello si è diplomata presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, città in cui attualmente vive e lavora e dove ha svolto gran parte del suo percorso artistico.

Ha presentato le proprie opere negli spazi espositivi di affermate gallerie, in Italia e all'estero, e partecipato a importanti manifestazioni anche a livello internazionale. Tra queste:

  • Biennale di Milano (1993 - Palazzo della Permanente)
  • Casa dei Carraresi di Treviso, 1997 e 2011
  • Biennale de l'Art de la Fibre, Museo dipartimentale di Beauvais – Oise (Francia), 2002
  • BIAB – Biennale Internazionale d'Arte di Pechino, 2005
  • Open 2005 nell'ambito del Festival del Cinema di Venezia Lido
  • Museo Ca' Pesaro di Venezia, 2007 e 2009
  • Museo Liu Hai Su di Shangai, 2008
  • Triennale di Poznan (Polonia), 2009
  • Concorso “Sculture nella Città” promosso dal Comune di Milano, 2009
  • 54° Biennale di Venezia, Padiglione Italia – Arsenale (Tesa delle Vergini) a cura di Vittorio Sgarbi, presentata da Silvia Vegetti Finzi, 2011
  • Biennale di Brabant – Tilburg (Olanda) con la Van Loon Galleries, 2012
  • Personale al Broletto di Pavia, con presentazione di Alessandra Quattordio e Giacomo Galazzo, assessore alla Cultura di Pavia, 2015

E’ del 2017 la mostra personale a Palazzo Marino, Milano, presentata dal Sindaco Giuseppe Sala.

Premi e riconoscimenti

  • Ha ricevuto il Premio della Provincia di Milano per il suo impegno contro la violenza sulle donne.
  • E’ stata finalista del Premio Internazionale di Scultura “Terre Moretti” a Brescia.
  • E’ membro di alcune commissioni artistiche tra cui quella del Museo della Permanente di Milano (del 1998/1999 e 2000/2001).

Tra i molti critici d’arte che si sono occupati del suo lavoro, figurano: Giovanni Testori, Marco Vallora, Tommaso Trini, Luciano Caramel, Rossana Bossaglia, Philippe Daverio, Giorgio di Genova, Enzo Fabiani, Alberto Veca, Valerio Dehò, Giovanni Raboni, Maurizio Cecchetti, Mario Pancera, Pierre Restany, Fulvio Panzeri, Marisa Vescovo, Stefano Crespi, Domenico Montalto e altri ancora.

Impegno contro la violenza sulle donne

Anna Santinello di fianco a una sua opera

Molte sue opere di scultura e pittura denunciano il dolore, l'abbandono e la violenza subita da tante donne in questa società in costante decadimento e rivolta più all'apparire che all'essere.

Pagine correlate