WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Assimpredil Ance

Jump to navigation Jump to search
Assimpredil Ance
Associazione delle imprese edili e complementari delle province di Milano, Lodi, Monza e Brianza
Assimpredil-ance-2.png
Protagonisti
Presidente
Vicepres.

Direttore generale Gloria Domenighini
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Milano
Indirizzo Via San Maurilio, 21
Caricamento mappa ...
Contatti
Email assimpredil@assimpredilance.it
Telefono 02 8812951

Contatta il tutor di questa pagina WikiMilano

Assimpredil Ance è l’associazione che rappresenta le imprese edili e complementari delle provincie di Milano, Lodi, Monza e Brianza. Da quasi ottant’anni (è nata nel 1945), è la più grande realtà associativa all’interno di Ance, l’associazione nazionale delle imprese di costruzione afferenti a Confindustria.

Secondo lo statuto ha per scopo di promuovere lo sviluppo ed il progresso del settore edile ed affine e di provvederealla tutela ed all’assistenza, sia sul piano collettivo che individuale, delle imprese operanti nel settore delle costruzioni in tutti i problemi che direttamente o indirettamente possono riguardarle e di favorirne lo sviluppo e il progresso.

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (10/11/2021)

Attività

Fanno parte di Assimpredil Ance imprese di piccole, medie e grandi dimensioni attive in numerosi settori:

  • rigenerazione del tessuto urbano
  • costruzioni ad uso abitativo, commerciale, terziario e produttivo
  • messa in sicurezza del territorio
  • costruzione di infrastrutture e opere pubbliche
  • tutta la una filiera delle imprese di costruzione generali, in conto terzi e appaltatrici per committenti pubblici e privati

L’obiettivo principale dell’associazione è fa crescere il settore, offrendo consulenza, supporto, rappresentanza e accompagnamento in tutte le questioni relative alla gestione d’impresa. E’ il punto di riferimento per le strategie di sviluppo dei contesti territoriali in cui sono operative le imprese socie, interlocutore privilegiato per il settore delle costruzioni nei confronti sia del mondo delle imprese, sia delle pubbliche amministrazioni, istituzioni e stakeholder nazionali e locali. Leader nel presidio del mercato e degli scenari normativi, tecnologici e finanziari è un punto di riferimento per tutti gli operatori dei settori coinvolti.

Storia

Al termine della seconda guerra mondiale, per Milano si pone l’esigenza prioritaria di rimuovere le macerie. L’attività costruttiva vera e prioria in città riprende solo nel 1950, ma già nel 1945, chiusa l’esperienza fascista, si sente l’esigenza di ricostituire un’organizzazione di categoria libera dai vincoli. Nasce dunque una consulta provvisoria con il compito di tutelare gli interessi della categoria, di promuovere la costituzione dell’associazione professionale e di provvedere alle pratiche relative alla predisposizione dello statuto. Il 26 luglio 1945 nasce così il Collegio lombardo delle imprese edili ed affini, che l’anno seguente diventa il Collegio delle imprese edili ed affini della provincia di Milano. Alla prima assemblea del Collegio sono presenti tutti i firmatari dell’atto costitutivo, oltre a 116 soci che hanno presentato domanda di ammissione, per un totale complessivo di 143 aderenti che rappresentano la componente principale del settore edilizio milanese. Il primo presidente del Collegio è Ambrogio Gadola, esponente di punta dei costruttori lombardi, sostituito negli anni seguenti da altri nomi storici del settore come Paolo Lodigiani (1947-1949), Bruno Chiesa (1949-1951) e Antonio Bassanini (1951-1954).

Da subito l’associazione vuole migliorare e ampliare l’offerta di servizi destinati ai soci, soprattutto di natura informativa e di assistenza tecnico-legale. Tra il 1954 e il 1973, l’attività dell’associazione si evolve secondo le due fasi del mercato edilizio: grande espansione tra il 1954 e il 1963, gli anni del cosiddetto “miracolo economico”, e di relativa contrazione tra il 1964 e il 1973. Presidenti del periodo sono: Giovanni Marzoli (1954-1957), Riccardo Ranza (1957-1960), Renato Morganti (1960-1963), Giannino Rusconi (1963-1969) e Carlo Mangiarotti (1969-1972). In questi anni l’associazione prosegue sulla strada del potenziamento dei servizi offerti ai soci.

Gli anni che vanno dal 1974 al 1992 sono caratterizzati dalla stagnazione del mercato edilizio-immobiliare. In questo ventennio Assimpredil è guidata dai presidenti Antonio Romagnoli (1972-1978), Mario Marcora (1978-1984) e Riccardo Meregaglia (1984-1990). Mentre prosegue l’attività informativa a favore degli associati, Assimpredil estende l’assistenza sempre più anche all’ambito legale e giudiziario. In questi anni nasce il Gruppo giovani per favorire la partecipazione alla vita associativa delle giovani leve imprenditoriali. Mentre il quadro economico-istituzionale guarda sempre di più all’Europa, l’Italia è travolta dallo scandalo “mani pulite” che segna una frattura senza precedenti nel mondo imprenditoriale milanese.

A Milano, nel quinquennio successivo a “tangentopoli”, il comparto edilizio-immobiliare conosce una fase di stallo e gli appalti subiscono un drastico arresto. Solo dal 1998 si apre finalmente una nuova stagione di crescita. Dopo “mani pulite” l’impegno dell’organizzazione è tutto volto a restituire ai costruttori la credibilità perduta nei confronti delle parti sociali. Tra le battaglie più significative di questi anni c’è quella contro il lavoro nero. Nella prospettiva di Expo 2015 Assimpredil si concentra particolarmente sulle connessioni sia tra imprese che tra territori. Un esempio è la Vetrina delle imprese, per pubblicizzare e valorizzare le principali attività svolte dalle imprese associate. Nel 2012, in conformità con tutte le altre associazioni territoriali, ha cambiato denominazione in Ance Milano Lodi Monza e Brianza.

Protagonisti

Presidente in carica fino al 2025 è Regina De Albertis, della Borio Mangiarotti Spa.

Direttore generale dal 2005 è Gloria Domenighini

Consiglio di presidenza (2021 - 2025)

Assemblea generale

Fanno parte dell'Assemblea generale i rappresentanti di tutte le aziende associate.

Consiglio generale (2021 - 2025)

Collegio dei sindaci (2018 - 2022)

Probiviri (2020 - 2024)

Gruppo giovani (2021-2024)

Presidenti nella storia

Note

Pagine correlate

Collegamenti esterni

Tutor della pagina WikiMilano

Contatta il tutor di questa pagina WikiMilano