WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Riccardo De Corato

Jump to navigation Jump to search
Riccardo De Corato
Riccardo-De-Corato.jpg

Assessore di Regione Lombardia
In carica
Inizio mandato 29 marzo 2018
Presidente Attilio Fontana
Deleghe Sicurezza

Consigliere di Regione Lombardia
In carica
Inizio mandato 27 marzo 2013
(rieletto nel 2018)
Gruppo Fratelli d'Italia

Consigliere del Comune di Milano
Durata mandato 20 giugno 2011 –
21 giugno 2016
Sindaco Giuliano Pisapia
Incarichi
Vicepresidente del Consiglio comunale

Vicesindaco di Milano
Durata mandato 21 maggio 1997 –
1 giugno 2011
Sindaco Gabriele Albertini
Letizia Moratti
Predecessore Giorgio Malagoli
Successore Maria Grazia Guida

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 28 aprile 2006
Legislature XV, XVI
Incarichi
Componente - VIIIª Commissione permanente (Ambiente Territorio e Lavori Pubblici)

Senatore della Repubblica Italiana
Durata mandato 15 aprile 1994 –
27 aprile 2006
Legislature XII, XIII, XIV
Coalizione Casa delle Libertà

Consigliere del Comune di Milano
Durata mandato 25 agosto 1985
(rieletto nel 1990 e nel 1993) –
12 maggio 1997
Gruppo MSI - DN, poi AN - MSI

Dati generali
Partito politico Fratelli d'Italia (in precedenza PDL, AN, MSI - DB)

Riccardo De Corato (Andria, 1 novembre 1951) è un politico italiano, già a lungo parlamentare e vicesindaco di Milano, attualmente assessore di Regione Lombardia.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (29/3/2018)

Biografia

Risiede a Milano dal 1973 e ha un figlio. Diplomato in Ragioneria, è un funzionario pubblico del settore Enti Locali. Dal 1974 al 1977 ha lavorato alla Face Standard del gruppo ITT.

Cresce politicamente nelle organizzazioni giovanili del Movimento Sociale Italiano, è stato membro del Comitato centrale del partito dal 1977 e della Segreteria regionale lombarda dal 1979.

Nella lista dell'MSI viene eletto consigliere comunale a Milano nel 1985, iniziando così una lunga permanenza a Palazzo Marino.

E’ stato Segretario provinciale della Federazione milanese del MSI-DN dal 1989 al 1994.

Più recentemente ha fatto parte della Direzione nazionale di AN.

L'attività parlamentare

Nel 1994 è eletto senatore con Alleanza Nazionale, poi riconfermato alle politiche del 1996 e del 2001.

Nel 2006 è eletto alla Camera dei deputati, riconfermato nel 2008 tra le fila del Popolo delle Libertà. Nel gennaio 2013 è tra quanti hanno aderito al movimento politico Fratelli d'Italia .

Attività al Comune di Milano

Dopo molti anni passati tra i banchi dell'opposizione, e la candidatura a sindaco nel 1993 (2,9% dei voti) nel 1997 il sindaco Gabriele Albertini lo nomina vice sindaco, affidandogli le deleghe a Lavori Pubblici, Parchi e Giardini, Illuminazione, Viabilità Pubblica.

Nel 2006 è confermato vice sindaco anche da [[Letizia Moratti], che lo delega ai rapporti con il Consiglio Comunale, alla Sicurezza, all'Attuazione del programma. Nel corso del mandato si impegna con particolare attenzione al tema degli sgomberi di campi nomadi abusivi e immobili occupati.

Il 17 maggio 2011 rientra nel Consiglio comunale di Milano, nella lista del PDL.

Viene eletto al Consiglio regionale della Lombardia nelle nel 2013 tra le file di Fratelli d'Italia e riconfermato alle elezioni del 4 marzo 2018.

Pagine correlate