WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Samuele Astuti

Jump to navigation Jump to search
Samuele Astuti
Samuele-Astuti.jpg

Consigliere di Regione Lombardia
In carica
Inizio mandato marzo 2018
Gruppo Partito Democratico
Incarichi
Membro dell'Ufficio di presidenza della IV commissione Attività Produttive- Istruzioni- Formazioni e Occupazione.

Membro della III commissione Sanità e Politica Sociale.


Sindaco di Malnate (VA)
Durata mandato 31 magggio 2011
(rieletto nel 2016) –
28 maggio 2018 (perché incompatibile con la carica di Consigliere regionale)
Predecessore Sandro Damiani
Successore Maria Bellifemine

Samuele Astuti (Tradate, 14 novembre 1975) è un docente e politico italiano, consigliere di Regione Lombardia.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (29/7/2019)

Biografia

Primogenito di quattro figli, vive a Malnate (VA) e ha studiato in provincia diplomandosi al liceo Scientifico Arcivescovile Fulvio Bentivoglio di Tradate e laureandosi all'università LIUC di Castellanza in Economia Aziendale con la votazione finale di 110/110 e lode nel 1999.

Dal 2000 al 2001 frequenta e consegue il Master of Science - E-business & Supply Management (110/110).

Dal 2003 al 2008 consegue un PhD in Gestione Integrata d'Azienda presso la LIUC di Castellanza.

Fin da piccolo viaggia molto. Durante la sua formazione decide di fare il quarto anno del liceo negli Stati Uniti, con Intercultura, e durante l'Università passa prima un semestre in Svezia presso l'università di Lund e poi un trimestre presso il Trinity College di Dublino per poter conoscere e confrontarsi con culture diverse.

Un'altra esperienza che ha rivestito un ruolo importante nella sua formazione è stata quella del gruppo Scout Varese 1- Agesci.

Fra i suoi interessi ci sono i viaggi, lo sport, la tecnologia e la lettura.

Attività istituzionale e politica

Iscritto al Partito Democratico dal momento della sua costituzione nel 2007, inizia la sua esperienza amministrativa come consigliere comunale di minoranza a Malnate. Nel 2011 viene eletto sindaco, sostenuto dal suo partito e da due liste civiche. Fin da subito si impegna su un progetto che mette il cittadino al centro dell'amministrazione comunale, semplificando la burocrazia, diminuendo le tasse e aumentando i servizi alla persona. Il progetto si basa sull'esperienza de "La Città a prova di bambino".

Dal 2013 al 2018 è eletto Segretario Provinciale del Pd di Varese. Durante il suo mandato stimola la discussione interna a partire dal basso, dai circoli e dai loro iscritti, e fornisce il suo contributo per ottenere grandi risultati politici, su tutti l'ottenimento della maggioranza in consiglio provinciale.

Nel 2016 viene rieletto sindaco di Malnate al primo turno con il 60% del consenso. Prosegue quindi il percorso iniziato negli anni passati, cercando sempre di coinvolgere tutti i cittadini nelle decisioni amministrative e impostando il progetto amministrativo sulla “Città dei bambini e delle bambine”, convinto che se un progetto, un’azione fatta dal comune è adatta ad un bambino, lo è anche per tutto il resto della cittadinanza.

Nel marzo del 2018, viene eletto Consigliere Regionale risultando il più votato in assoluto nella provincia di Varese con 5034 preferenze.

Da giugno 2018 si occupa in particolare di Lavoro e Occupazione nell'ufficio di presidenza della IV commissione Attività Produttive- Istruzioni- Formazioni e Occupazione e di Welfare come membro della III commissione Sanità e Politica Sociale.

Attività professionale

Appena laureato inizia la sua esperienza lavorativa in aziende multinazionali di consulenza.

Dal 1999 al 2003 lavora in Ernst & Young come senior consultant occupandosi principalmente dei settori manifatturiero, automobilistico e della Pubblica Amministrazione. Nel 2003 passa a KPMG sempre come senior consultant occupandosi ancora di Pubblica Amministrazione e Farmaceutico. Nel 2004 torna in università LIUC come ricercatore e coordinatore di laboratori e docente in ambito tecnologico. In particolare di occupa di progetti di pianificazione di sistemi logistici integrati e innovazione per porti, aeroporti e grandi infrastrutture.

Dal 2017 è docente di Digital Innovation presso la LIUC - Università Carlo Cattaneo di Castellanza.

Pubblicazioni

  • S. Breschi, F. Silva, S. Astuti, “L’economia nel Saronnese: Storie e Prospettive”, Edizioni Angelo Guerini ed Associati, Milano, Italy, 2000, pp. 222
  • S. Astuti, C. Vitari, J. Moro, A. Ravarini, M. Tagliavini, “Metriche per la valutazione di un sistema per la gestione della conoscenza”, Workshop dei docenti e ricercatori di Organizzazione Aziendale, Università degli Studi di Firenze. Firenze, Italy, 2003
  • S. Astuti, M. Da Bove, “Logistics reengineering and outsourcing in a network of hospital pharmacies - Operational Framework and Case Study”, LRN Annual Conference 2004. Dublin, Ireland, 2004
  • Astuti S., Pigni P., Buonanno G., “An evaluation framework for RFId adoption”, XLII Congresso Annuale AICA. Benevento, Italy, 2004
  • S. Astuti, M. Da Bove, “A New Approach to Logistics Outsourcing in a Network of Hospital Pharmacies – The case study of Regione Emilia-Romagna”, GOR – Global Outsourcing Review 2005. London, UK, 2005
  • M. Astuti, M. Da Bove, “Collaborative supply chain approach in the Italian fashion industry – the case of “FashionItalia S.P.A.”, LRN Annual Conference 2005. Plymouth, UK, 2005
  • F. Pigni, A. Ravarini, S. Astuti, "A framework for information flows in supply chain collaborative practices," Conference of the Italian Chapter of the Association of Information Systems, itAIS 2005 “Organising Information Systems: Evolution Of Studies In The Field”. Verona, Italy, 2005
  • F. Pigni, S. Astuti, G. Buonanno, C. Noé, M. Da Bove, "Guidelines for RFId implementation in Supply Chains," Microcad 2006. Miskoc - HU, 2006
  • S. Astuti, F. Pigni, C. Noé, G. Buonanno, S. Bandera, P. Ferrari, G. Mazzola, M. Da Bove, "A Guideline for RFId Application in Supply Chains," ReginsRFID - Regins INTEREGG IIIC Project - Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, Università Carlo Cattaneo LIUC. Castellanza, Italy, 2006, pp. 108
  • S. Astuti, F. Pigni, C. Noé, G. Buonanno, S. Bandera, P. Ferrari, G. Mazzola, M. Da Bove, "The Feasibility Study - Case study application: Leader Group," ReginsRFID - Regins INTEREGG IIIC Project - Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, Università Carlo Cattaneo LIUC. Castellanza, Italy, 2006, pp. 138
  • S. Astuti, “ Risk management nello studio e implementazione di progetti Radio Frequency Identification”. RIRL Annual Conference 2006. Pontremoli, Italy, 2006
  • F. Pigni, A. Ravarini, S. Astuti, G. Buonanno, L. Mari, "RFId in the fashion industry: exploratory case study and implications," itAIS2006 - III Conference of the Italian Chapter of AIS. Milano, Italy, 2006

Voci correlate