WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Teatro del Buratto

Jump to navigation Jump to search
Teatro del Buratto
Teatrodelburatto logo.png
Protagonisti
Presidente
Consiglieri

Direttore generale
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Milano
Indirizzo Via Pastrengo, 16
Caricamento mappa ...
Contatti
Email info@teatrodelburatto.it
Telefono +39 02 27002476

Contatta il tutor di questa pagina WikiMilano


Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (16/02/2021)

Storia

Il Teatro del Buratto nasce nel 1975 e da allora ha da sempre orientato la sua ricerca nella direzione di un “teatro totale", dove alle consuete tecniche d'attore, che fanno uso di linguaggi verbali e gestuali, si accompagna una ricerca nel teatro d'animazione (pupazzi, oggetti, forme) secondo le tecniche più diverse: teatro su nero, pupazzo indossato, ecc.

Molte sono le produzioni storiche significative, tra cui "Il Viaggio di Astolfo", liberamente tratto dall'Orlando Furioso, vincitore nel 1983 del Premio E.T.I. Stregagatto come migliore spettacolo; "Sotto la Tavola" con le musiche di T. Leddi, vincitore del Biglietto d'Oro Agis e del Premio E.T.I Stegagatto '91; “Fly Butterfly” regia di Stefano Monti, vincitore del Biglietto d’Oro Agis 1995; “La bilancia dei Balek” regia di Bruno Stori, vincitore del Premio ETI Stregagatto 2004 per la drammaturgia, “Deserto Nero”, un progetto di Renata Coluccini e Jolanda Cappi che ci riporta alle vicende dell’eccidio del popolo armeno, regia di Renato Sarti, presentati al Teatro Verdi.

Gli spettacoli di teatro su nero, terreno storico di ricerca artistica della compagnia, privi di testo e ricchi di quadri scenici, trovano nel mercato estero un largo interesse e hanno dato vita a numerose tournée internazionali, tra cui i numerosi festival di Parigi, Neerpelt, Bruxelles, Francoforte, Colonia, Bilbao, Madrid, Cordoba, Festival Internacional Cervantino, Messico - Festival Internacional de Teatro de Cordoba e ‘Italiana 92’ (Argentina), Portogallo, Belgio, Francia, Austria, Grecia, Repubblica Ceca.

Per quanto riguarda il repertorio di teatro d’attore, numerose sono state le produzioni per l’infanzia e quelle su temi vicini all’adolescenza, sulle dipendenze e il cyberbullismo. Nel 2017 inoltre debutta il progetto giovani con “Straniero due volte”, testo e regia curati da Renata Coluccini, che apre una riflessione sui “nuovi italiani” e sugli adolescenti di seconda generazione.

Attività

Qualificato come Teatro Stabile di Innovazione, il Teatro del Buratto è riconosciuto e sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia e dal Comune di Milano, in un rapporto istituzionale di reciproca collaborazione. All'attività di produzione si affianca un'intensa attività di ospitalità che si svolge per il settore Ragazzi su più sale: a Milano fino alla stagione 2016/2017 al Teatro del Buratto al Pime, dalla stagione 2017/2018 nella nuova casa del Teatro del Buratto a Milano, il Teatro Bruno Munari, struttura del Comune di Milano la cui gestione è stata affidata al Buratto attraverso un bando di evidenza pubblica. Inaugurato il 21 ottobre 2017, la struttura di 2000 mtq progettata dall’architetto Italo Rota, sarà il primo centro lombardo di produzione e promozione teatrale per l’infanzia e i giovani.

Il Teatro del Buratto continua a gestire anche il Teatro Verdi, in convenzione con il Comune di Milano, dove propone una stagione per il pubblico di giovani e adulti. Organizza corsi di scrittura creativa, laboratori nelle scuole e gestisce corsi e attività di formazione. Dalla stagione 2009/2010 gestisce e coordina le attività di Bì – la Fabbrica del Gioco e delle Arti, a Cormano, sperimentando, all’interno di un grande spazio multifunzionale, un progetto di stabilità per le attività culturali e artistiche dedicate esclusivamente ai bambini, all’infanzia, alle famiglie e ai giovani.

Dalla stagione 2007/2008 organizza e promuove IF Festival Internazionale di Teatro di Immagine e Figura, che comprende le forme artistiche tanto della tradizione quanto dell’innovazione e della contemporaneità, dando vita a una proposta programmatica che ha riscosso, fin dalla prima edizione, un significativo e positivo riscontro della critica specializzata e un grande successo di pubblico. Nel 2010 IF Festival ha ricevuto il Premio Hystrio Provincia di Milano e nel 2015 è stato insignito dell’onorificenza dell’Ambrogino d’Oro da parte del Comune di Milano.

Note

Pagine correlate

Collegamenti esterni

Tutor della pagina WikiMilano

Contatta il tutor di questa pagina WikiMilano