WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Davide Skenderi

Jump to navigation Jump to search
Davide Skenderi
Davide-Skenderi.jpg

Membro della Direzione Metropolitana del Partito Democratico di Milano
In carica
Inizio mandato 18 novembre 2018

Segretario metropolitano dei Giovani Democratici
In carica
Inizio mandato 2016

Davide Skenderi (Milano, 10 luglio 1994) è uno studente italiano, membro della Direzione Metropolitana del Partito Democratico di Milano e segretario metropolitano dei Giovani Democratici.

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (5/12/2018)

Biografia

Nato e cresciuto a Milano da genitori albanesi. Si diploma al Liceo Scientifico Alessandro Volta di Milano, quindi si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza della Bocconi.

Ha lavorato come barista e cameriere e ha effettuato uno stage al Parlamento Europeo per cinque mesi, occupandosi di populismi, terrorismo e nazionalismi per il gruppo dei Socialists & Democrats.

Impegno politico e sociale

Si avvicina alla politica alle superiori attraverso la rappresentanza studentesca. Al primo anno di università inizia a frequentare i Giovani Democratici, la giovanile del PD, diventandone segretario metropolitano nel 2016.

Da sempre attivo nel volontariato e nell’impegno sociale, prende parte a numerosi progetti fra i quali percorsi di lettura fra giovani nelle carceri.

Ha a cuore la partecipazione dei giovani in politica. La storia della sua famiglia, dallo sbarco negli anni ’90 al difficile percorso di integrazione, lo hanno spinto all'impegno per le persone che hanno bisogno e a vivere la politica "come servizio ai cittadini, per essere solidali e per migliorare la comunità".

Segreteria Metropolitana del PD di Milano

Alle elezioni del Partito Democratico metropolitano di Milano del 18 novembre 2018 è candidato Segretario metropolitano e ottiene il 24,42% dei voti. Viene eletta Silvia Roggiani con il 58,04% dei voti, mentre Ugo Vecchiarelli ottiene il 17,55%.

Pagine correlate