WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Saviola Holding

Jump to navigation Jump to search
Saviola Holding
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaGruppo industriale
ProtagonistiAlessandro Saviola
SettoreEconomia circolare
Sito webwww.grupposaviola.com

Saviola Holding è una realtà industriale italiana leader nel settore dell’economia circolare.

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (29/7/2019)

Storia

Stabilimento Saviola

La storia ha inizio nel 1963, quando il fondatore Mauro Saviola ebbe l’intuizione di trasformare la propria attività di falegnameria in industria di pannelli truciolari cavalcando in pieno il boom economico.

La vera svolta si ha nel 1992 quando l'imprenditore di Viadana (Mantova) comprende che il legno post-consumo può avere una nuova vita: nasce il Pannello ecologico, fiore all’occhiello di questa realtà.

Oggi il Gruppo, guidato dal presidente Alessandro Saviola, è composto da quattro Business Unit: Saviola, Sadepan, Composad e Saviolife, operanti rispettivamente nei settori del legno, della chimica, della produzione di mobili in kit e nel “Life science”, con un fatturato consolidato nel 2018 di oltre 600 milioni di Euro e con oltre 1400 dipendenti distribuiti nei 13 siti produttivi in Italia e nel Mondo, oltre a un design center in Germania.

I numeri

Con oltre 55 anni di storia alle spalle, Saviola Holding è un sistema industriale integrato capace di raggiungere numerosi primati nei diversi mercati in cui compete, sia per volumi di produzione sia per tecnologie adottate.

  • 13 stabilimenti
  • 1 design center a Francoforte (Germania)
  • oltre 1.500 dipendenti (compresi quelli dislocati in Argentina e Belgio)
  • 606 milioni di fatturato e 100 milioni di ebitda (2018)
  • oltre 80 autotreni di proprietà per ritiro legno di riciclo e consegna del prodotto finito
  • 10.000 alberi salvati ogni giorno
  • Oltre 1.200.000 tonnellate di legno riciclato ogni anno
  • Oltre 20 centri di racconta in Italia e in Europa
  • Oltre 2.000.000 metri quadrati di superficie (400.000 metri quadrati coperti destinati agli impianti, oltre 10.000 metri quadrati coperti destinati agli uffici
  • 21 certificazioni del sistema di qualità, tra le quali (ISO 9002, EMAS, E1 Catas Quality Award, Certiquality 100% e la prestigiosa FSC 100% recycled)
  • Oltre 50.000.000 metri quadri di pannelli ecologici melaminici prodotti ogni anno
  • 5.000 tonnellate di tannino prodotte ogni anno (estratto dal legno di castagno trova impiego nell’industria delle pelli, per l’Allevamento e per l’Agricoltura)
  • 30.000 tonnellate di Sazolene prodotte ogni anno (fertilizzante a lenta cessione di azoto utilizzato in agricoltura)
  • 850.000 tonnellate di resine prodotte ogni anno (urea-formaldeide con destinazione principale industria del legno)
  • Oltre 6.000.000 mobili in kit realizzati ogni anno

Filosofia e mission

Il Gruppo lavora, progetta e produce secondo la logica dell’economia circolare: ricavare il massimo valore dall’intero ciclo di vita del prodotto per risparmiare materie prime ed emissioni.

Seguendo questa sua mission, e secondo il suo DNA, ha scelto di non utilizzare per la propria produzione alberi vergini ma solo legno post-consumo. Raccolta, smaltimento, trasformazione e rigenerazione significano nuova vita per il legno. Un sistema capace di sostenersi da solo, dove le risorse non diventano rifiuti, dove tutto ricomincia, dove inizio e fine si ricongiungono.

Oggi, dunque, può essere definita a tutti gli effetti una Eco-Ethical Company.

Business Unit

Saviola
è la Business Unit di riferimento per il mondo del legno. L’azienda è leader in Italia nella produzione di pannelli truciolari e nobilitati e nel Mondo nel riciclo di legno post-consumo. Il suo core business è la creazione del Pannello Ecologico©, il primo e solo ad essere certificato FSC 100% recycled. Attraverso la rete capillare di centri di raccolta EcoLegno – diffusi su tutto il territorio nazionale – è in grado di recuperare ogni anno oltre 1,2 milioni di tonnellate di legno usato, che alimentano il processo produttivo per la realizzazione dei pannelli ecologici. Un processo che permette di salvare 10.000 alberi ogni giorno e al tempo stesso di presentare al mercato prodotti unici, come i pannelli nobilitati “Poro Registro” dotati di finiture capaci di riprodurre fedelmente alla vista e al tatto le essenze e le venature del legno vergine. Oltre al pannello ecologico grezzo e melaminico, propone una serie di altri prodotti quali laminati, bordi e schienali, creando così un pacchetto unico e completo a disposizione dell’industria del mobile e del canale “Contract” (integrazione orizzontale). La Business Unit Saviola comprende: Sadepan Latinoamericana: produce pannelli grezzi e nobilitati. Questa divisione, che inizia la sua produzione nel 2000 in Argentina, offre al mercato sudamericano il meglio dello stile italiano applicato al pannello truciolare. Sitapan: è l’azienda del Gruppo specializzata nella produzione di pannelli sottili nobilitati, semilavorati e componenti per l’industria del mobile: fianchi, fondi, top, ripiani, divisori realizzati su disegno del cliente. Sitech: è la società specializzata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di soluzioni termoplastiche che, grazie all’elevato contenuto di design, innovazione tecnologica e qualità, contribuiscono a posizionare l’azienda tra i “best players” nel proprio settore di riferimento. La divisione strategica dei bordi punta su fattori chiave quali efficienza e flessibilità per fornire soluzioni a 360° nell’ambito della bordatura del pannello. Sage/Ecolegno network: l’attività principale di questa divisione consiste nel coordinare gli oltre 20 centri di raccolta di “Ecolegno Network” dislocati in Italia e in Europa, dediti principalmente alla raccolta e selezione del legno post-consumo che verrà poi trasferito ai siti produttivi. Attraverso la collaborazione con aziende private, comuni, municipalizzate ed enti pubblici, il network raccoglie e seleziona la materia prima idonea per la realizzazione dei pannello ecologico. Trasport Delta: con oltre 80 automezzi di proprietà, l’azienda di trasporti e logistica del Gruppo opera ogni giorno attraverso un efficiente servizio di raccolta della materia prima ma anche di consegna dei prodotti finiti su tutto il territorio nazionale.
Sadepan
è la Business Unit di riferimento per il mondo chimico. Il maggiore produttore italiano – e tra i primi in Europa – di resine ureiche, melaminiche e fenoliche. Nasce nel 1973 da una forte esigenza interna avvertita dal fondatore e dai suoi più stretti collaboratori: integrare a monte il processo produttivo del pannello truciolare riducendo, al tempo stesso, al massimo il potenziale impatto sull’ambiente dei prodotti. Fa parte di tale B.U. la realtà Sadepan Chimica NV dislocata a Genk in Belgio che si avvale di un modernissimo impianto realizzato nel 2001 tenendo conto delle filosofie e delle norme più avanzate in materia di ambiente, sicurezza e produzione.
Composad
è la divisione aziendale di riferimento nel settore del mobile. Nata nel 2000 Composad chiude il ciclo dell’attività dell’intero Gruppo ed è la sintesi perfetta della sua integrazione verticale. Ogni passaggio avviene con un controllo totale della filiera e dei processi, coniugando efficienza ed ecologia. Composad è un laboratorio di creatività focalizzato sul design Made in Italy applicato al mobile in kit destinato al mercato internazionale per progettare linee di prodotto in grado di arredare ogni ambiente domestico e non (camera da letto, arredo bagno, cucina, soggiorno, uffici).
Saviolife: è la Business Unit di riferimento nel settore del Life Science. Nata a gennaio 2019 crea prodotti per agricoltura, alimentazione animale e concia delle pelli a basso impatto ambientale concentrandosi su una una produzione etica. Nella mission di Saviolife c’è un vero e proprio cambio di paradigma. La sostenibilità non più come ostacolo, ma come vantaggio competitivo conquistato attraverso la ricerca e lo sviluppo di metodi e soluzioni innovative: sostitutivi degli antibiotici per gli allevamenti, antiparassitari naturali per le colture che allo stesso tempo migliorano la qualità del terreno, fertilizzanti a rilascio lento che seguono il ritmo di crescita delle piante.

Pagine correlate

Collegamenti esterni