WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Laboratorio Politico per l’innovazione

Jump to navigation Jump to search
Laboratorio Politico per l’innovazione
Laboratorio.jpg
TipoOrganizzazione non profit
Fondazione2017
ScopoLaboratorio politico di idee e progetti
Sedi
Sede centralec/o Comitato MI’mpegno
Contatti
Sito webhttps://mimpegno.com/laboratorio-politico-dellinnovazione/

Il Laboratorio Politico per l’innovazione è un'organizzazione non profit, apartitica e fondata sull'ampia partecipazione, nato per dare un contributo tecnico e di pensiero alla politica.

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (20/02/2019)

Storia

Il Laboratorio Politico per l’Innovazione è nato alla fine del 2017 per creare un luogo dove persone consapevoli e responsabili potessero proporre al mondo della politica scelte serie, pensate e meditate su temi d’attualità. Da quel momento oltre 100 persone, con professioni e interessi diversi, e autorevoli esponenti di comunità formali e informali hanno dato la disponibilità a partecipare al Laboratorio. Pur non avendo finalità partitiche, il Laboratorio ospita esponenti della politica locale e nazionale con cui instaura confronti e collaborazioni.

Obbiettivi del Laboratorio

Gli scopi del Laboratorio sono molteplici e vanno dalla creazione di dossier o tavoli permanenti su tematiche complesse – anche su impulso dei referenti o di categorie particolarmente significative –, all’elaborazione di proposte di legge (nazionali o regionali) o di interrogazioni, interpellanze, mozioni nel Parlamento nazionale o al Consiglio regionale lombardo. Non manca l’attenzione alla realtà milanese, con l'elaborazione di contributi per la politica locale.

Il metodo di lavoro

Il Laboratorio si riunisce innanzitutto in sessioni plenarie, in cui si propongono iniziative dove si dà conto del lavoro fatto, ci si confronta sui grandi temi e si concordano le linee di indirizzo. Per agevolare il lavoro, poi, sono state create cinque commissioni tematiche, che si riuniscono con maggiore frequenza delle sessioni plenarie e che implementano il lavoro, anche tecnico, del Laboratorio. Le commissioni, coordinate da due responsabili, sono:

  1. ) Sanità
  2. ) Giustizia-Professioni
  3. ) Ambiente-Energia
  4. ) Non profit-Welfare
  5. ) Urbanistica-Edilizia-Beni Culturali

Protagonisti

Collegamenti esterni