WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Laboratori Scala Ansaldo

Jump to navigation Jump to search
Laboratori Scala Ansaldo
Caratteristiche
Tipo Museo d'Impresa
Collezioni Abiti, Scenografie
Apertura 2001
Protagonisti
Direttore Maria Di Freda
Altri Vedi elenco nella pagina
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Milano
Indirizzo Via Bergognone, 34
M2 (linea verde) Porta Genova
Caricamento mappa ...
Contatti
Telefono +39.02.43353521
Sito Web http://www.teatroallascala.org

Contatta il tutor di questa pagina WikiMilano

I laboratori del Teatro alla Scala, detti Laboratori Scala Ansaldo o anche Laboratori-atelier Ansaldo, occupano una struttura industriale un tempo utilizzata dalle Acciaierie Ansaldo acciaierie.

Checked.png Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (17 settembre 2020)

Attività

Il Teatro alla Scala ha deciso di condividere questo ambiente ricco di valori e competenze artigianali aprendo i suoi laboratori al grande pubblico.

Il progetto prevede l'organizzazione di visite guidate dove compiere un vero e proprio viaggio dietro alle quinte del Teatro e assistere in prima persona alla nascita dei suoi spettacoli.

L'imponente spazio, di 20.000 mq, è stato diviso in tre sale:

Padiglione Nicola Benois (intitolato al noto progettista)

Qui sono raccolte la maggior parte della lavorazione artigianale della messa in scena

Padiglione Caramba (nome d'arte del costumista Luigi Sapelli)

Vi sono conservati più di 60.000 costumi

Padiglione Luchino Visconti (intitolato al grande regista)

Ospita due sale prove per il Coro e uno spazio scenico identico, come dimensioni, a quello del Teatro del Piermarini. Vi è situato un nuovo spazio polifunzionale, di 1.200 metri quadrati, che offre alle aziende la possibilità di organizzare eventi, video conferenze, convegni e presentazioni.

Protagonisti

Consiglio di amministrazione

Note

La scheda di questo museo è curata in collaborazione con la redazione di Where Milan e l'Associazione Culturale Milano Loves You.

Pagine correlate

Collegamenti esterni